<head> <meta content="text/html; charset=windows-1252" http-equiv="Content-Type"> <title>CapitoloAB</title> <link rel="stylesheet" href="https://maxcdn.bootstrapcdn.com/font-awesome/4.5.0/css/font-awesome.min.css"> <script src="https://code.jquery.com/jquery-2.2.0.min.js"> CapitoloAB FLORIN WEBSITE © JULIA BOLTON HOLLOWAYAUREO ANELLO ASSOCIAZIONE, 1997-2018: MEDIEVAL: BRUNETTO LATINO, DANTE ALIGHIERI, SWEET NEW STYLE: BRUNETTO LATINO, DANTE ALIGHIERI, & GEOFFREY CHAUCER || VICTORIAN: WHITE SILENCE: FLORENCE'S 'ENGLISH' CEMETERY || ELIZABETH BARRETT BROWNING || WALTER SAVAGE LANDOR || FRANCES TROLLOPE || ABOLITION OF SLAVERY || FLORENCE IN SEPIA  || CITY AND BOOK CONFERENCE PROCEEDINGS I, II, III, IV, V, VI, VII || MEDIATHECA 'FIORETTA MAZZEI' || EDITRICE AUREO ANELLO CATALOGUE || UMILTA WEBSITE || RINGOFGOLD WEBSITE || LINGUE/LANGUAGES: ITALIANO, ENGLISH || VITA
New
: Dante vivo || White Silence
App: Guida Virtuale

 
TUONI DI SILENZIO BIANCO
 
CAPITOLO III: SETTORE AB

WhiteSilence

Chi mai costruirebbe templi senza una vista sulle tombe?

                                                 Elizabeth Barrett Browning (B8), Casa Guidi Windows I.426



Militari: Harwick Doncaster, AB17; Richard Gibbons, AB8
Marinai: John Martin Hanchett AB24
Religiosi:
William Fawcett, AB20; Salvatore Ferretti, AB27; Johannes Schmidt/John Smith, AB30
Medici: Drs Gressanowski, Wilson. AB5;
Doktor Augustus Kirch, AB6.
Scultori: Ettore Ximenes, AB7
Abolizionista: Walter S. Alexander, AB28
Svizzero: Moritz, AB1; Mosca, AB22
Russo: Kolemin, AB25;
Americani: Cornelia Loring, AB5; Louisa King, AB10; Dorr Child, AB26

Il Settore AB si trova sul margine del muro medievale originale, costituito di una pietra grigio-verde, adoperata per le torre di orgoglio e violenza dei Ghibellini e successivamente per le mura difensive Guelfe, create da Arnolfo di Cambio. Questo spazio si è reso disponibile dopo che Poggi cambiò la struttura del Cimitero degli Inglesi, da quadrato a ovale. Possediamo le lettere originali scritte da Giuseppe Poggi e Pietro Ganzoni riguardo all’uso della dinamite per la demolizione delle mura medievali. Ganzoni costruì la ferrovia privata che portava alle cave di marmo a Carrara. Le tombe in questo Settore sono del periodo che va dal 1873 al 1876.


Piantine con le coordinate delle tombe

                                                                  marrone,
intervento conservativo sul ferro, anno 2008
                                                                  rosso, tombe danneggiate, interventi di ripristino, anno 2006 ecc.
                                                                  azzurro, tombe, un intervento di pulitura


                                      Click to enlarge                                      


Chiave:

COORDINATE DELLA MAPPA/ NUMERO DELLE TOMBA IN SPAZIO/ NUMERO TOMBA PER TEMPO/ NOME/ NAZIONE/ ISCRIZIONE

Un breve saggio che distilla il ritratto del materiale d’archivio. La storia di ciascuna persona.

Fotografia

Belle Arti description:
[Misure/Measurements: Marmo/Marble: Altezza/Height;  Lunghezza/Length; Profondita/Depth; Pietra serena: A: L: P: Recinto/Frame: Marmo o Pietra Serena con Ferro/Iron: A: L: P: ]/ ISCRIZIONE SULLA TOMBA/
Archival materials retrieved from:
1828-1844 = the earliest Register of Burials in the Swiss Cemetery.
Eglise Evangelique-Reformée de Florence Régistre des Morts:
I: 1852-1859 'Registre des Sepultures avec detail des frais', Paoli = Expense entries for funerals where here the total is given, while the accounting in the Register also carefully lists in that total the costs for the coffin, its lining, the grave, the crepe and gloves for the bearers, the carriage for the pastor, etc.
II: 1859-1865 'Registre des Sepultures' avec detail des frais, Paoli e Francs
III: 1865-1870 'Registre des Sepultures' avec detail des frais, Francs
IV: 1871-1875 'Registre des Sepultures' avec detail des frais, Francs. This register is the only one indicating the zone of burial. Its A comprises Sectors A,B, its B comrpises Sectors E,F, its C corresponds with Sectors C and D.
Quittance receipts, Q plus number.
Guildhall Library Records, etc./
Orbituaries supplied by the Webbs, etc.
1873 Chronological Register in French, then Italian/#/Cognome/Nom/Age/Patria/Domicile/Décés/Enterrement/Remarques
1877 Alphabetical Register in Italian gives following information in columns:
[Flyleaves] Cognome/ Nome/ Paternita` / Patria/ Data della Morte/ Eta/ Tomba
[Surname/ Christian name/ Father's Christian name/ Country/ Date of death/ Age/ Tomb number]
Mediterranean culture has the woman retain her maiden surname, northern European culture has her renounce it in favour of her husband's surname. We attempt to follow cultural practices so: Mediterranean women being listed under their maiden surnames; English and American wives having their maiden names given in brackets before their husband's surname/
Notes and Queries (N&Q) then extant tomb inscriptions, published 100 years ago by Lieut. Col. G.S. Parry, 'Inscriptions at Florence in the Protestant Cemetery'.
Further information from descendants, etc.
Schede di Belle Arti, 1993-1997
Trizzino: Università degli studi di Firenze, Prof. L. Trizzino, Corso di Restauro dei Monumenti, 2006/7

Web materials, also Mediatheca 'Fioretta Mazzei', TAU, holdings


AB6B/ AB1/ 1324/
ABRAM LOUIS MORITS/ SVIZZERA/

Non riusciamo a leggere l’iscrizione e non conosciamo il suo Cantone d’origine, soltanto che era di lingua tedesca. Questa è una famiglia alla quale piacciano i nomi biblici, Moses, Abram.

   Click on photographs to enlarge

Croce. Marmista ignoto. Sec. XIX, post 7/1875. Croce in marmo bianco posta su basamento in pietra serena. [M: A: 98; L: 47; P: 30.5; P.s.: A: 31.5; L: 46; P: 38.5.] Iscrizione illeggibile. Registro alfabetico delle persone tumulate nel Cimitero di Pinti: Moris/ Luigi Abramo/ Moisé/ Svizzera/ Firenze/ 12 Luglio/ 1875/ Anni 55/ 1324. Chiesa Evangelica Riformata Svizzera, 1827-present.


AB6B/ AB2/ 1322/ ELENA BARDASSINI/ ITALIA/ ELENA BARDASSINI/ NATA IL 9 AGOSTO 1869/ MORTA IL 17 GIUGNO 1875/ IO ME NE VO A LEI MA ESSA NON/ RITORNERA' A ME II SAM XII.23// 1322

Questa bambina di sei anni viene rimpianta biblicamente dal padre Cesare. Dobbiamo ricordare che agli Italiani cattolici era proibita la Bibbia nelle loro lingua. Quindi avendo trovato nei registri una Svizzera, Louisa Pereaz Baldassini, probabilmente la madre, senza una tomba, potrebbe spiegare la sepoltura della bambina.



Stele. Scultore ignoto. Sec XIX, post 6/1875. Stele in marmo bianco, marmo sporco, poggiante su basamento in pietra serena, recinto in pietra serena e ferro ora mancante. [M: A: 63; L: 45; P: 23.; P.s.; A: 11.5; L: 49; P: 28.7; RP.s.: A: 1?; L: 86; P: 150?] Iscrizione in lingua italiana in lettere capitali  numeri arabi: ELENA BARDASSINI/ NATA IL 9 AGOSTO 1869/ MORTA IL 17 GIUGNO 1875/ IO ME NE VO A LEI MA ESSA NON/ RITORNERA' A ME II SAM XII.23// 1322/ III: 1865-1870 'Registre des Sepultures' avec detail des frais; Francs 195. Registro alfabetico delle persone tumulate nel Cimitero di Pinti:: 74. Bardassini/ Elena/ Cesare/ Italia/ Firenze/ 17 Giugno/ 1875/ Anni 6/ 1322. Chiesa Evangelica Riformata Svizzera, 1827-present.

AB6B/ AB3/ 1318/ HENRY HOWELL/
INGHILTERRA/ IN MEMORIA DI HENRY HOWELL DI BIRMINGHAM, INGHILTERRA. MORI’ AFFOGATO A SAN VINCENZO, TOSCANA IL 30 MAGGIO 1876, ALL’ETA’ DI 52 ANNI.

Forse era un argentiere di Birmingham. Sul Web troviamo i punzoni del 1895 di un Jonathan Howell. La tomba ci dice che morì affogato a San Vincenzo, vicino a Livorno, Toscana.



Cippo. Marmista ignoto. Sec. XIX, post 5/1876. Cippo in marmo bianco, marmo sporco, inciso posto su basamento in pietra serena, recinto in pietra serena, 1/4 colonne superstite, ferro mancante.
[M: A: 89; L: 54.8; P: 84; P.s.: A: 50; L: 51; P: 23.5; RP.s.; A: 40; L: 96; P: 140.] / Iscrizione in lingua inglese in lettere capitali e numeri arabi: IN MEMORY OF/ HENRY HOWELL/ OF BIRMINGHAM ENGLAND/ WHO WAS DROWNED AT/ SAN VINCENZO TUSCANY/ 30 MAY 1876/ AGED 52 YEARS/ Records, Guildhall Library, London: GL23777/1 N° 487, burial 04/06, Rev Tottenham, Hotel San Vincenzo, nr Livorno/ Registro alfabetico delle persone tumulate nel Cimitero di Pinti: Howell/ Enrico/ / / Campiglia/ / / 1318/ N&Q 268. Henry Howell, of Birmingham, drowned at San Vicenzo, 30 May, 1875, a. 52.Chiesa Evangelica Riformata Svizzera, 1827-present.

AB7B/ AB4/ 1317/ HELEN SCHOFIELD/
INGHILTERRA/ HELEN SCHOFIELD FIGLIA DI JOSEPH E ELIZA SCHOFIELD.. MORI’ IL 20 MAGGIO 1875/1317

Non sposata a 41 anni, da Inghilterra.



Croce, recinzione in marmo bianco, recinzione in ferro finto come corde. [    ] Iscrizione in lettere romane in lingua inglese  HELEN SCHOFIELD/ DAUGHTER OF/ JOSEPH AND ELIZA SCHOFIELD/ DIED MAY 20 1875/ 1317/ Records, Guildhall Library, London: GL23777/1 N° 486, Burial 22/05 Rev Tottenham/ Times, daughter of the late Joseph Schofield, of Stubley Hall, Littleborough, Lancaster/  Registro alfabetico delle persone tumulate nel Cimitero di Pinti: Schofield/ Helen// Inghilterra/ 1317] [later addition 'see Shofield on next page' which gives /Elena/ Giuseppe/ Inghilterra/ Firenze/ 20 Maggio/ 1875/ Anni 41/ 1317]/ N&Q 269. Helen, d. of Joseph and Elizabeth Schofield, ob. 30 May, 1875. Chiesa Evangelica Riformata Svizzera, 1827-present.


AB7B/ AB5/ 1314/
CORNELIA (AMORY GODDARD) LORING/ AMERICA/ CORNELIA AMORY GODDARD LORING DI BOSTON MASSACHUSETTS. NATA IL 27 SETT. 1810, MORI’ IL 15 MAGGIO 1875.

Da delle famiglie Bramini di Boston abbiamo anche l’informazione che era, insieme a Elizabeth Barrett Browning, una paziente dei medici
Gresanowsky and Wilson. Vedi: ebbdeath.html e A109. Lilian Whiting in Kate Field aggiunge: “Il Dr. Gresanowsky era un Prussiano che, per ragioni politiche, lasciò il suo paese e prese residenza a Firenze dove divenne un habitué di Casa Guidi. La Signora Barrett si intratteneva spesso a conversare con lui mentre sedevano sulla terrazza di Isa Blagden a Bellosguardo. Questo Prussiano liberale e colto divenne un caro amico di Kate e della madre. Nicholas Loring Hadden trascrisse le lettere d’archivio conservate dal suo trisavolo e figliastro di Cornelia, il Gen. della Guerra Civile, Charles Greeley Loring Jr., il quale coprì anche l’incarico di Conservatore (Curatore) del Boston Museum of Fine Arts. Egli spiega che il primo marito di Cornelia morì in un incidente in carrozza, lasciandole il compito di crescere il loro figlio George Goddard. In seconde nozze sposò il Senatore di Stato e Supervisore di Harvard, Charles Greeley Loring, acquisendo due figliastri, la seconda dei quali sposò Asa Gray di Gray’s Anatomy. Amy Lowell fu sempre accanto a Cornelia durante la sua malattia,  aiutata dalla cugina, Sig.ra Greenough, sposata con lo scultore Greenough. Le lettere di Amy Lowell descrivano una loro visita al Cimitero degli Inglesi a Firenze dove Cornelia espresse il desiderio di esservi sepolta e la decisione delle sorelle di Louisa King di non mandare la sua salma oltre Oceano. Amy riporta le visite mediche dei medici Doctors Gresanowsky and Wilson, dove aggiunge che Wilson era il miglior medico di Firenze, e le loro cure attente alla paziente. Erano dell’opinione che avesse un cancro latente. La salma era vestita con un abito semplice di seta nera con colletto e polsini bianchi. I suoi capelli erano intrecciati (ancora una’usanza fiorentina) ?. Fu poi posta in una bara di legno con una targa con il suo nome, racchiusa nel piombo e sigillata con il sigillo di Firenze. Infine fu sepolta alla presenza del Rev. Mills e l’Episcopaliano americano, ambedue vestiti in vesti bianche. (Il Rev. Pierce Connolly è sepolto nel Cimitero degli Allori, fu il querelante in una causa, poi persa, che arrivò al House of Lords, voleva riavere la moglie dopo che era diventato prete cattolico e lei aveva fondato l’Ordine del Bambino dello Spirito Santo). Furono presenti ai due funerali Mrs Huntington, Mr e Mrs Lothrop, gli Alexanders (per la tomba di loro figlio, veda AB28), Mr e Mrs Perkins, Dr Gresanowsky, Mr e Mrs Richard Saltonstall Greenough, Miss Horner, Mr e Mrs Sullivan, e Mrs Erving e Miss Briggs, le ultime due le sorelle di Louisa King (AB10)'s sisters. Amy Lowell descrive la bellezza del Cimitero con una profusione di rose e le molte sepolture di personaggi importanti, incluso un bambino di James Lowell (non abbiamo informazioni al riguardo), Mrs. Horner, Mrs Browning (B8), Theodore Parker (D108), Clough (F8) e molti altri. Quando seppe della malattia della matrigna il Gen. Loring si imbarcò a Boston per raggiungere l’Inghilterra. Purtroppo era troppo tardi e le istruzioni, che mandò riguardo alla imbalsamazione non ebbero seguito, quest’usanza era vietata. Lei aveva 65 anni e lui 47. La lapide è molto bella, in stile art nouveau con lettere sans serif.

       
Harvard, General Charles Greeley Loring Jr, Cornelia Loring's stepson


Stele. Marmista ignoto. Sec. XIX, post 5/1875. Stele scolpita con croce racchiusa da ali, incisa, recinto in pietra serena. [M: A: 157; L: 53;.P: 20; RP.s.: A: 14; L: 172.7; P: 190.] Iscrizione in lingua inglese in lettere capitali romane e numeri arabi: CORNELIA/ AMORY/ GODDARD/ LORING/ OF BOSTON/ MASSACHUSETTS/ BORN SEPT 27 1810/ DIED MAY 15 1875/ 1314/ Cornelia Amory Goddard, widow of George A. Goddard of Boston/ Registro alfabetico delle persone tumulate nel Cimitero di Pinti: Loring nata Amory/ Vedova Cornelia/ Francesco/ America/ Firenze/ 5 Maggio/ 1875/ Anni 65/ 1314/ N&Q 270. Cornelia Amory Goddard Loring, of Boston, Mass., b. 27 Sept., 1810; ob. 15 May, 1875/ Belle Arti 1993-1997 scheda/°=Nicholas Loring Hadden. Chiesa Evangelica Riformata Svizzera, 1827-present.


AB8B/ AB6/ 1333/
DOKTOR AUGUSTUS KIRCH/ GERMANIA/
HIER RUIT IN GOTT/ D. AUG. KIRCH

I discendenti di questo medico tedesco sono venuti a visitare la tomba e hanno pagato per farla pulire.



Tomba con croce. Marmista ignoto. Sec. XIX, post 11/1875. Ambito toscano. Croce che si erge su un monte, posta su un basamento quadrato in marmo bianco inciso, recinto in pietra serena e ferro. Intervento conservativo sul ferro Daniel Dumitrescu,  2008. Possibile intervento di pulitura. [M: A: 172; L/ P: 63; P.s. A: 24; L/P: 66; RP.s.F: A: 64; L./P: 167.2.] Iscrizione in lingua tedesca in lettere capitali: HIER RUIT IN GOTT/ D. AUG. KIRCH/ Registro alfabetico delle persone tumulate nel Cimitero di Pinti: Kirch/ Dr. Augusto/ Enrico/ Germania/ Firenze/ 21 Novembre/ 1875/ Anni 57/ 1333. Chiesa Evangelica Riformata Svizzera, 1827-present.



AB8B/ AB7
/ 1315/ INA ROSS SAULTER HOLDEN/ IRLANDA/ DOPO LA RIMEMBRANZA DI INA, AMATA FIGLIA DI ROSS SAULTIER E MARY HOLDEN. MORI’ A FIRENZE IL 19 MAGGIO, 1875 ALL’ETA’ DI 18 ANNI.

Ha 18 anni. I genitori ingaggiarono uno scultore famoso, Ettore Ximenes, perché creasse la sua tomba. Un parente scrisse: 'Io mi chiamo Tommaso Gullì They e sono di Reggio Calabria. Il mio antenato Vincenzo Gullì (ramo minoritario della casa dei Gullì) era tenente di fanteria e diventerà poi colonello della cavalleria reale e anche lui era di Reggio Calabria. Vincenzo era figlio di Don Tommaso Gullì e Angelica They Lalanne Bergaurder (Marsiglia Francia). La mia è una famiglia antica di Reggio Calabria nobili d'arme. Vincenzo sposerà la sorella di Ina Saulter Holden e l'unico figlio della coppia (Vincenzo Annie) è Tommaso Gullì Medaglia D'Oro della Marina Reale che sarà ucciso nel 1919 a Spalato. Vincenzo Gullì e Ina Saulter una sera un paio di settimane prima della morte di lei e poco prima del suo matrimonio che era già organizzato erano andati a cavalcare in un bosco ma vengono sorpresi da un temporale e Ina si bagna molto e prende la polmonite cadendo malata ed è così che  muore. Il 18-11- 1878 Vincenzo sposa la sorella Annie Saulter di Ross e Mary Holden entrambi erano di Belfast Irlanda del Nord e anche Annie era nata a Belfast. Annie morirà a 32 anni a Viareggio 1-2-1892'. 
Questa tomba è fra le numerose che che mostrano un ritratto a medaglione: A64/ GEORGE AUGUSTUS WALLIS da Aristodemos Costoli, A15/ ANNE SUSANNA (LLOYD) HORNER da Francesco Jerace; AB7/ INA BOSS SAULTER, da Ettore Ximenes; B4/ ELENA NIKITICNA DIK, NATA AKZYNOVA da Fyodor Fyodorovitsch Kamensky; C3/ THOMAS SOUTHWOOD SMITH da Joel T. Hart; D108/ THEODORE PARKER da William Wetmore Story; D127/ JAMES ROBERTS da Joel T. Hart?; E12/ JAMES LORIMER GRAHAM, JR da Launt Thompson; E9/ WALTER KENNEDY LAWRIE da Pietro Bazzanti, F27/ PHILIPPINA (SIMONS) CIAMPI, da Joel T. Hart?)



Stele triangolare. Scultore: Ettore Ximenes. Sec. XIX, post 5/1875. Stele con base triangolare, con cammeo e fiore. Intervento restauro conservativo e pulitura, Iris Fromm; intervento conservativo sul ferro, Daniel-Claudiu Dumitrescu, 2008. Possibile intervento di ripristino su una delle colonne del recinto. [M: A: 195; L/P: 62.5; RP.s.F: 60; L: 92; P: 201.] Iscrizione sul cippo incisa in lettere romane capitali in lingua inglese e numeri arabi: AFTER THE REMEMBRANCE OF/ INA/ THE BELOVED DAUGHTER OF/ ROSS SAULTER AND MARY HOLDEN/ DIED AT FLORENCE MAY 19 1875/ AGED EIGHTEEN YEARS/ Records, Guildhall Library, London: GL23777/1 N° 485, Burial 21/05, Rev Tottenham/ Registro alfabetico delle persone tumulate nel Cimitero di Pinti: Saulter nata Ross/ Ina/ / Inghilterra/ 19 Maggio/ 1875/ Anni 19/ 1315/ N&Q 271. Ina, d. of Ross Saulter and Mary Holden, ob. 19 May, 1875, a. 18/ Belle Arti 1993-1997 scheda. Chiesa Evangelica Riformata Svizzera, 1827-present.


AB9B/ AB8/ 1312
/ RICHARD GIBBONS/ INGHILTERRA/ ALLA MEMORIA DI RICHARD GIBBONS EX CAPITANO…FUCILIERI E SECONDO FIGLIO MASCHIO DI SIR JOHN GIBBONS BART DI STANWELL PLACE MIDDLESEX. NATO NEL 1807, MORI’ A FIRENZE IL 26 APRILE 1875./


Debrett riporta un avo originario delle Barbados. Nel 1831 Richard Gibbons divenne Capitano della 8° Fanteria. Aveva 70 anni quando morì.



Croce.
Marmista ignoto. Sec. XIX, post 4/1875. Croce in marmo bianco, marmo sporco, con secondo basamento in pietra serena posta su una lastra in pietra serena. Possibile intervento di pulitura. [M: A: 96.1; L: 41. P: 31.; P.s.: Basamento A: 24. L: 46.5. P: 35.2; P.s. Lastra: A: 15; L: 87.5; P: 200.] Iscrizione in lingua inglese in lettere capitali romane e numeri arabi. TO THE MEMORY OF/ RICHARD GIBBONS/ LATE CAPTAIN. . . RIFLE/ AND SECOND SON OF SIR JOHN/ GIBBONS BART OF STANW[ELL] PLACE, MIDDLESEX/ BORN . . .1807 DIED AT FLORENCE APRIL 26 1875/
Records, Guildhall Library, London: GL23777/1 N° 483, late captain 60 Rifles, Burial 29/04, age 68, Rev Tottenham
/ Pall Mall Gazette/ Registro alfabetico delle persone tumulate nel Cimitero di Pinti: Gibbons/ Riccardo/ / Inghilterra/ Firenze/ 26 Aprile/ 1875/ Anni 70/ 1312/; N&Q 272. Richard Gibbons, Captain 60th Royal Rifles, 2nd s. of the late Sir John Gibbons, Bart., of Stanwell Place, Midd., b. 27 Ap., 1807 ; 06. 26 Ap., 1875. Chiesa Evangelica Riformata Svizzera, 1827-present.


AB9B/ AB9/ 1307/ CAROLINA BANCHI GUARDUCCI/ ITALIA/ QUI RIPOSA/ CAROLINA BANCHI NEI GUARDUCCI/ EBBE FEDE IN GESU REDENTORE/ E FRA LE ANSIE TORMENTOSE/ DELLE PERSECUZIONI E DELL'ESILIO/ FU TESTIMONE VERACE/ DELLA GRAZIA CHE SALVA E APRE IL CIELO/-.-/ VISSE VITA D'AMORE/ E IN FAMIGLIA FRA GLI AMICI DOVUNQUE/ NE LASCIO FRAGRANZA SOAVE// LIETA E SERENA S'ADDORMENTATO NEL SIGNORE/ ADDI 16 APRILE 1875/ -.-/ QUI HANNO LASCIATO IL CUORE ANGIOLO GUARDUCCI/ E FIGLI E LA NUORA DELLA DEFUNTA/ E OLTRE LA TOMBA/ VEGGONO L'ETERNITA BEATA/ CHE DEVE RIUNIRLI IN CIELO/ 1307

Un'Italiana, si dice che viveva in esilio a causa delle sue credenze religiose. Il marito, Angiolo Guarducci, era stato arrestato insieme a Piero Guicciardini (
F34) e la sua casa perquisita dove trovarono una Bibbia. Fu imprigionato per 10 mesi senza processo come, nello stesso periodo, lo fu anche Pakenham (E118). Successivamente gli fu permesso di andare in esilio in Inghilterra: https://sites.google.com/site/quilondra/Home/il-diciannovesimo-secolo/6-le-pubblicazioni/persecuzioni-in-toscana. La sua tomba con la colomba rispecchia quella, vicina, di ANNA MARIA PEACE HORNER (A36),  above it.

 

Stele. Scultore ignoto. Sec. XIX, post 4/1874. Ambito toscano. Stele in marmo bianco scolpito, marmo sporco, nel triangolo colomba con ramoscello d'ulivo nel becco (riprende il motivo di un'altra tomba posta nel settore A9-10C, il sepolcro di Anna Maria Horner) racchiusa nell'uroboro, recinto in marmo con colonnini, finte corde annodate in ferro presenti solo sulla parte frontale del recinto. Intervento conservativo sul ferro Daniel Dumitrescu, 2008. Possibile intervento di pulitura. [Marmo: Cippo: Altezza: 225; Lunghezza: 67.5. Profondità: 26.6; Recinto: Pietra serena, Ferro: A: 60; L: 97. P: 203.] Iscrizione sul cippo incisa in lettere romane capitali in lingua italiana e numeri arabi: QUI RIPOSA/ CAROLINA BANCHI NEI GUARDUCCI/ EBBE FEDE IN GESU REDENTORE/ E FRA LE ANSIE TORMENTOSE/ DELLE PERSECUZIONI E DELL'ESILIO/ FU TESTIMONE VERACE/ DELLA GRAZIA CHE SALVA E APRE IL CIELO/-.-/ VISSE VITA D'AMORE/ E IN FAMIGLIA FRA GLI AMICI DOVUNQUE/ NE LASCIO FRAGRANZA SOAVE// LIETA E SERENA S'ADDORMENTATO NEL SIGNORE/ ADDI 16 APRILE 1875/ -.-/ QUI HANNO LASCIATO IL CUORE ANGIOLO GUARDUCCI/ E FIGLI E LA NUORA DELLA DEFUNTA/ E OLTRE LA TOMBA/ VEGGONO L'ETERNITA BEATA/ CHE DEVE RIUNIRLI IN CIELO/ 1307/ Registro alfabetico delle persone tumulate nel Cimitero di Pinti: 65. Banchi nei Guarducci/ Carolina/ Luigi/ Italia/ Firenze/ 16 Aprile/ 1875/ Anni 67/ 1307. Chiesa Evangelica Riformata Svizzera, 1827-present.


AB9-10B/ AB10/ 1288/
MARY LOUISA (BRIGGS) KING/
AMERICA/ IN MEMORIA DI LOUISA KING, VEDOVA DI DAVID OLYPHANT KING, CHE MORI' IL 18 DICEMBRE 1874.


Abbiamo l'ultimo testamento della madre di David Olyphant King, del quale egli è esecutore, e l'informazione che è di New York. Successivamente una causa venne intentata contro di lui. Era accusato di non aver investito i soldi di una fondazione fiduciaria  in obbligazioni statali, il che avrebbe finanziato gli interessi dovuti ai bambini nominati in tale fondazione.  La tomba di Louisa King è piuttosto importante, simile a quelle di D39/ ADELE SARA (BOLENS) CAPELLO MESTREZET ed [ora a DD21V] MARGARET MCNAB Essendo amici viene discussa anche nelle lettere dei Loring (AB5).
[


Croce posta su un tamburo. Marmista: Giuseppe Bondi. Sec. XIX, post 12/1874. Ambito Toscano. Croce posta sopra un tamburo ottagonale gotico con archi ogivali in stile classico, faci rovesciate, marmo sporco, incisa in lingua inglese in lettere capitali e numeri arabi, sormontata da una croce, recinto in pietra serena con sei colonnini, 1/6 superstite, spezzati gli altri, ferro mancante. Possibile intevento di consolidamento sul recinto.
CNR 'Nello Carrara' research, 2013. [Croce: A: 124.; M: A: 128.5 L: 65.5 P: 65.5 ; P.s.: A: 44.5 L: 95. P: 95.; R: A: 40; L: 350: P: 200.] Iscrizione in lingua inglese in lettere capitali e numeri arabi: IN MEMORY/ OF/ LOUISA KING/ WIDOW OF/ DAVID OLYPHANT KING/ DIED IN FLORENCE/ DEC 18 1874/ Eglise Evangelique-Reformée de Florence Régistre des Morts: Maria Louise Vve King, l'Amerique, fille de Charles Briggs/ Begeal, James Lorimer Graham, Consular Records, widow of David Oliphant King, of Boston, died  18 December 1874/ Registro alfabetico delle persone tumulate nel Cimitero di Pinti: King nata Briggs/ Vedova Maria Luisa/ Carlo/ America/ Firenze/ 18 Dicembre/ 1874/ Anni 43/ 1288/ See Loring/ N&Q 273. Louisa, widow of David Olyphant King, ob. 18 Dec., 1874/ Belle Arti 1993-1997 scheda/ CNR, ricerca sui licheni, 2013. Chiesa Evangelica Riformata Svizzera, 1827-present.

AB11 NON IDENTIFICATA Una pietra tombale, simile a un abbeveratoio, con il marmo rotto. Non è rimasto né un'iscrizione né un numero.



AB10-11B/ AB12/ 1310/ TOMMASO FRILLI/ ITALIA/ AL NOSTRO AMATO FIGLIO/ TOMMASO FRILLI NATO . . . GENNAIO/ MORTO IN FIRENZE IL 7 APRILE 1874/ I GENITORI DOLENTI . . . MARC . . .// 1310

Non sappiamo ne la sua età ne chi siano i genitori addolorati che lo portano qui  dal Cimitero di Trespiano che si trova appena fuori Firenze.



Cippo. Marmista ignoto. Sec. XIX, post 4/1874. Cippo in marmo sormontato da una croce fra volute, marmo sporco, basamenti in pietra serena, recinto in marmo con colonne, ferro mancante. Possibile intervento di consolidamento sul recinto. [M: A: 105.5; L: 47; P: 25.2; P.s.: A: 56;  L: 62.5; P: 37.5; RM: A: 53; L: 92; P: 190.] Iscrizione in lingua italiana incisa in lettere capitali romane e numeri arabi: AL NOSTRO AMATO FIGLIO/ TOMMASO FRILLI NATO . . . GENNAIO/ MORTO IN FIRENZE IL 7 APRILE 1874/ I GENITORI DOLENTI . . . MARC . . .// 1310/ Registro alfabetico delle persone tumulate nel Cimitero di Pinti: Frilli/ Tommaso/ / Italia/ / / / 1310/ Da Trespiano. Chiesa Evangelica Riformata Svizzera, 1827-present.


AB11B/ AB13/ 1305/ CLARA VON KLASS/ GERMANIA/ HIER RUHET IN GOTT/ MEIN TIUZIGE SO HEISSGELIEBTE SCHWESTER/ FRAULEIN CLARA VON KLASS/ AUS DRESDEN/ IHR LEBEN WAR FUR ALLE DIE SIE LIEBTE/ EIN SO HOCH BEGLUCKKENDES GOTT MOGE IHR DEN/ EWIGEN FRIEDEN GEBEN/ - / SIE STARR AM 7. APRIL 1875/ FERN VON DER IHR SO LIEBENHEIMATH/ - / SELIG SIND DIE FRIEDFERTIGEN/ DENN SIE WELDEN GOTT SCHAUEN/ 1305

Clara Von Klass di Dresden ha 40 anni. 




Lapide e recinzione. Marmista ignoto. Sec. XIX, post 4/1875. Lapide in marmo bianco, lapide incisa incastonata nel muro, recinto in pietra serena e ferro. Intervento conservativo sul ferro Daniel Dumitrescu, 2008. Possibile intervento di pulitura. [M: A: 5; L: 80.5; P: 90.5; RP.s.F: A: 64; L: 90; P: 203.] Iscrizione in lingua tedesca in lettere capitali romane e numeri arabi: HIER RUHET IN GOTT/ MEIN TIUZIGE SO HEISSGELIEBTE SCHWESTER/ FRAULEIN CLARA VON KLASS/ AUS DRESDEN/ IHR LEBEN WAR FUR ALLE DIE SIE LIEBTE/ EIN SO HOCH BEGLUCKKENDES GOTT MOGE IHR DEN/ EWIGEN FRIEDEN GEBEN/ - / SIE STARR AM 7. APRIL 1875/ FERN VON DER IHR SO LIEBENHEIMATH/ - / SELIG SIND DIE FRIEDFERTIGEN/ DENN SIE WELDEN GOTT SCHAUEN [Matt.5.9]/ 1305/ Registro alfabetico delle persone tumulate nel Cimitero di Pinti: Klass (von)/ Clara/ Alberto/ Germania/ Firenze/ 7 Aprile/ 1875/ Anni 40/ 1305. Chiesa Evangelica Riformata Svizzera, 1827-present.


AB11B/ AB14/ 1305/
MARIE GILLES-GERMAIN/ ITALIA/
AU SOUVENIR/ DI MARIE GILLES-GERMAIN/ EPOUSE VERTUEUSE ET EFFECTIONEL/ NEE A ST GERMAIN (PINEROLO) DECEDEE A FLORENCE LE 17 XII 1874/ AGE' DE 33 ANS/ 1303

Lei è Valdensiana dal Piedmont, sposata, morì a 33. Era esumata e portata qui dal cimitero comunale a Trespiano.



Cippo e lastra racchiusi da un recinto. Marmista ignoto. Sec. XIX, 12/1874. Cippo in marmo, croce mancante, inciso, posto su basamento in pietra serena, lastra frammentata, recinto in pietra serena con 4 colonne, recinzione in ferro battuto, intervento conservativo sul ferro, Daniel Dumitrescu, 2008. 
Possibile intervento di ripristino e consolidamento sulla lastra.  [M: A: 33; L: 50.2; P: 28; R.: P.s.: A: 39; L: 59.2; P: 34.5; M: Lastra rotta: A: 3; L: 63; P: 164; RP.s.F: A: 59; L: 92.5; P: 190.] Iscrizione in lingua francese in lettere capitali e numeri romani e arabi: AU SOUVENIR/ DI MARIE GILLES-GERMAIN/ EPOUSE VERTUEUSE ET EFFECTIONEL/ NEE A ST GERMAIN (PINEROLO) DECEDEE A FLORENCE LE 17 XII 1874/ AGE' DE 33 ANS/ 1303 / Registro alfabetico delle persone tumulate nel Cimitero di Pinti: Gilles (Germain)/ Maria/ / Italia/ / / / 1303/ Da Trespiano. Chiesa Evangelica Riformata Svizzera, 1827-present.

AB12B/ AB15/ 1299/ THEODORE GENTZ/ GERMANIA/ + HIER RUHET IN GOTT/ THEODOR FR. GENTZ/ GEB ZU BERLIN DEN 13 MAI 1845/ GEST ZU FEBRENZ DEN 7. FEBRUAR 1875/ UNVERGESSLICH DEN DEINEN IN DER/ HEIMATH/ 1299

Proviene da Berlino in Prussia e muore a Firenze in un ospedale generalmente frequentato da poveri.



Lastra. Marmista ignoto. Sec. XIX, post 2/1875. Lastra incisa con una croce, lastra spezzata, intervento di restauro conservativo I.F., posta su basamento in pietra serena.
[M: A: 2; L: 60.1; P: 127; P.s.: A: 20; L: 70.5; P: 137.] Iscrizione in lingua tedesca in lettere capitali romane e numeri arabi:
+ HIER RUHET IN GOTT/ THEODOR FR. GENTZ/ GEB ZU BERLIN DEN 13 MAI 1845/ GEST ZU FEBRENZ DEN 7. FEBRUAR 1875/ UNVERGESSLICH DEN DEINEN IN DER/ HEIMATH/ 1299/ Eglise Evangelique-Reformée de Florence Régistre des Morts: mort à l'hopital de Florence, Teodoro Gentz/ Prusse, agé de 30 ans, fils de Guillaume/ Registro alfabetico delle persone tumulate nel Cimitero di Pinti: Gentz/ Teodoro/ Guglielmo/ Germania/ Firenze/ 7 Febbraio/ 1875/ Anni 30/ 1299. Chiesa Evangelica Riformata Svizzera, 1827-present.

AB12B/ AB16/ 1297/ FREDERICA WILLIAMS/ INGHILTERRA/ IN MEMORIA DI FEDERICA, FIGLIA PIU' PICCOLA DEL DEFUNTO REV. JAMES WILLIAMS. DI PENDLEY MANOR, HERTS. NATA A TRING PARK, HERTS. IL 27 FEBBRAIO 1857 E MORTA A FIRENZE IL 27 GENNAIO 1873. “NON E' MORTA, DORME”.

Internet riporta che il Reverendo potrebbe essere stato un figlio illegittimo, ereditando, comunque, le proprietà del padre naturale. Inoltre che due guardacaccia furono uccisi, mentre erano sulla sua proprietà, da due bracconieri affamati e successivamente giustiziati:
http://www.robertbuchanan.co.uk/html/press9.html. Federica ha una sorella maggiore che sposa Henry Robert Crauford e muore nel 1876. Il loro padre comprò Pendley Manor nel 1865, Tring Park fu venduto a Nathan Rothschild nel 1872, il quale lo riempì con una menagerie di animali esotici.



Croce. Marmista ignoto. Sec. XIX, post 1/1873. Croce stele in marmo bianco nella parte retrostantge, lastra triangolare scolpita con rami di vite ed edera posta su basamento in granito rosso lucido, marmno sporco. Possibile intervento di pulitura. [M: Cippo: A: 161; L: 76.5; P: 31; M: Lastra: A: 27; L: 70.5; P: 157.5; Granite A: 22; L: 86; P: 200.] Iscrizione in lingua inglese in lettere capitali romane e numeri arabi: IN MEMORY OF/ FREDERICA, YOUNGEST DAUGHTER OF THE LATE REV. JAMES WILLIAMS, A.M./ OF PENDLEY MANOR, HERTS,/ BORN AT TRING PARK, HERTS, FEBRUARY 27TH 1857,/ DIED AT FLORENCE JANUARY 27TH, 1873/ "SHE IS NOT DEAD, BUT SLEEPETH"/ LUKE VIII.52 VERSE/ Eglise Evangelique-Reformée de Florence Régistre des Morts: Mlle Federica Williams, l'Amerique, fille de Jacques et de Elisabeth née Grout/ GL Burial 30/01, Rev Tottenham, Borgo SS. Apostoli, 4/ N&Q 280. William, youngest s. of the late George Washington Tremlett, of Bristol, ob. 28 Ap., 1874, .a. 24/ Registro alfabetico delle persone tumulate nel Cimitero di Pinti: Williams/ Federigo/ Giacomo/ America/ Firenze/ 27 Gennaio/ 1873/ Anni 18/ 1297/ [Incorrect gender, nation]/ Belle Arti 1993-1997 scheda. Chiesa Evangelica Riformata Svizzera, 1827-present.


AB12B/ AB17/ 1293/
HARWICK DONCASTER/
INGHILTERRA/ HARWICK, FIGLIO MAGGIORE DI RICHARD DONCASTER ESQ. DI MIDDLETHORPE, VICINO A NEWARK, NOTTS. EX CAPITANO DELLA SCORTA DI SUA MAESTA'. MORI' IL 7 GENNAIO 1875 ALL'ETA' DI 37 ANNI.

Qui abbiamo un problema. Gli archivi del Cimitero riportano che egli é americano e che la salma era stata mandata in patria, mentre la sua pietra tombale dice che è inglese, membro dell'Esercito nella Scorta di Sua Maestà. Non abbiamo informazioni al riguardo né del padre né di lui stesso.



Croce. Marmista ignoto. Sec. XIX, post 1/1875. Croce con bracci trifogliati posta su un basamento in marmo, inciso in lingua inglese in lettere capitali e numeri arabi in piombo poggiante su un basamento in pietra serena, recinto in pietra serena. Possiible intervento di pulitura. [M: A: +: 79; L: 55.5; P: 7.2; Basamento: A: 45; P: 48.2; P: 36.2. P.s.; 39; L: 59.7; P: 47.6.] Iscrizione in lettere capitali romane e numeri arabi: HARWICK, ELDEST SON OF RICHARD DONCASTER, ESQ/ OF MIDDLETHORPE, NEAR NEWARK, NOTTS/ LATE CAPTAIN IN/ H.R.H. ROYAL BODY GUARD/ WHO DIED/ JANUARY 7TH 1875/ AGED 37 YEARS / 1293/ Eglise Evangelique-Reformée de Florence Régistre des Morts: Capitain Doncaster Harwich, l'Amerique/ Records, Guildhall Library, London: GL23777/1 N° 479, Age 35, Burial 11/01, Rev Tottenham, Palazzo Capperelli, via del Corso, 4/ Registro alfabetico delle persone tumulate nel Cimitero di Pinti: Harwich/ Doncaster/ / America [error]/ Firenze/ 7 Gennaio/ 1875/ /1293/ 'Portato cadavera a S'/ N&Q 275. Harwick, eldest s. of Richard Doncaster, Esq., of Middlethorpe, Newark, Notts, late Captain in H.B.M.'s Royal Body-Guard, ob. 7 Jan., 1875, A. 37/ See HarwichChiesa Evangelica Riformata Svizzera, 1827-present.

AB13B/ AB18/ 1290/ GIUSEPPE BALDINOTTI/ ITALIA GIUSEPPE BALDINOTTI NATO XXIV MAGGIO MDCCCLIV/ MORTO IL XXVI DICEMBRE MDCCCLXIV/ 1290

Il padre è un botanico, il Marchese Vincenzo Baldinotti, che scoprì un raro giglio  venuto in possesso della famiglia Capponi. Questa tomba importante non è più occupata. La salma dell'undicenne fu traslata al Cimitero degli Allori quando il Cimitero degli Inglesi fu chiuso nel 1877. C'è da chiedersi se il padre fosse Massone visto l'uso di “I.B.” per Joachim e Boas che si trovano sui sostegni della cancellata.





Lastra, recinto. Scultore ignoto. Sec. XIX, post 12/1874. Monumento in travertino, lastra ad angolo a ridosso del muro di cinta interno, scolpita con stemma, recinto in travertino e ferro; parte del ferro mancante ancor prima del 1993. Intervento restauro conservativo  I.F., intervento conservativo sul ferro, Daniel Dumitrescu, 2008, [Travertine A: 83. L: 104. P: 145; RTrF: A: 106. L: 295; P: 303.7.] Iscrizione sepolcrale in lettere capitali e numeri romani: GIUSEPPE BALDINOTTI NATO XXIV MAGGIO MDCCCLIV/ MORTO IL XXVI DICEMBRE MDCCCLXIV/ 1290/ [sulle poste] I//B [for Joachim e Boas, i nomi iscritti sulle poste del Tempio di Gerusalemme]/ Eglise Evangelique-Reformée de Florence Régistre des Morts: Joseph Baldinotti, Italie, fils de Vincent Baldinotti/ Registro alfabetico delle persone tumulate nel Cimitero di Pinti: 63. Baldinotti/ Giuseppe/ Vincenzo/ Italia/ Firenze/ 26 Dicembre/ 1874/ Anni 11/ 1290/ traslato/ taken to family's chapel at the Allori/ Belle Arti 1993-1997 scheda. Chiesa Evangelica Riformata Svizzera, 1827-present.

AB14B/ AB19/ 1289/ ZELINDA BINDI (MONGARDI)/ ITALIA/ ZELINDA BINDI DI ANNI 32/ MORTA IL 19 DICEMBRE 1874/ LE SORELLE PER MEMORIA/ IO SONO LA RISURREZIONE, E LA VITA, CHIUNQUE CREDE IN ME, BENCHE' SIA MORTO,/ VIVERA', E NON MORRA' GIAMMAI IN ETERNO/ GIOV. XI.25-26// 1289

Nel 1802 un Leopoldo Bindi fu Capitano del Palio di Siena.



Lapide. Marmista ignoto. Sex. XIX, post 12/1874. Lapide in marmo incastonata nel muro di cinta interno sormontata da una cornice scolpita con fiori. Intervento restauro conservativo I.F., recinto con colonne in marmo e corde annodate in ferro, mancanti in parte. [M: A: 128; L: 98; P: 23.5; R/M/ferro: A: 57. L: 90. P: 205.] Iscrizione in lingua italiana in lettere capitali romane e numeri arabi: ZELINDA BINDI DI ANNI 32/ MORTA IL 19 DICEMBRE 1874/ LE SORELLE PER MEMORIA/ IO SONO LA RISURREZIONE, E LA VITA, CHIUNQUE CREDE IN ME, BENCHE' SIA MORTO,/ VIVERA', E NON MORRA' GIAMMAI IN ETERNO/ GIOV. XI.25-26// 1289/ Eglise Evangelique-Reformée de Florence Régistre des Morts: Madame Zelinda Mongardi, l'Italie, fille de Leopold/ Registro alfabetico delle persone tumulate nel Cimitero di Pinti: 126. Bindi (Mongardi)/ Zelinda/ Leopoldo/ Italia/ Firenze/ 19 Dicembre/ 1874/ Anni 32/ 1289/ Mongardi nata Bindi/ Zelinda/ Leopoldo/ Italia/ Firenze/ 19 Dicembre/ 1874/ Anni 32/ 1289.  Chiesa Evangelica Riformata Svizzera, 1827-present.


AB14B/ AB20/ 1287/
WILLIAM FAWCETT/
INGHILTERRAINGHILTERRA/ALL'AMATA MEMORIA DI WILLIAM FAWCETT, EX DI MOSSGILL HOUSE, WESTMORELAND, INGHILTERRA. MORI' IL 17 DICEMBRE 1874 ALL'ETA' DI 75 ANNI. COLORO CHE DORMANO IN GESU' PORTERANNO DIO CON LUI.

Vedi Bennett http://www.british-history.ac.uk/report.aspx?compid=43505 La crescita della non-conformità in Crosby Garnet, come dice J.W. Nicholson, vale una nota. Alcuni membri della famiglia Richardson  avevano, da lungo tempo, frequentato la Cappella Birks, vicino a Warcop. Nel 1804 Nancy Richrdson di Mossgill House si sposò con George Greenwood, un mercante e proprietario di una nave a Hull. Essendo un predicatore Battista molto bravo venne a vivere qui per offrire i suoi sforzi per questo suo credo. Ingrandirono la Cappella Indipendente. Fino al 1856 sia gli Indipendentisti che i Battisti predicavano nella stessa Cappella. Le funzioni degli Indipendentisti furono presedute dal Ministro che veniva a piedi da Ravenstonedale ogni due domeniche. Gli Indipendentisti calarono e visto che il Rev. William Fawcett, un Ministro battista che godeva di mezzi propri era  sposato con Miss Greenwood, venne a vivere in pianta stabile a Mossgill House, dal 1856 soltanto i Battisti ci tenevano le loro funzioni. William Fawcett sembra essere stato un predicatore colto e competente e molte persone vennero anche da lontano per sentirlo. A causa di una salute cagionevole il 19 ottobre 1873 egli dette le dimissioni lasciando delusi i suoi seguaci. Fu coinvolto nella costruzione della Cappella a Great Asby e Winton. Nel 1887 la Cappella fu data agli amministratori fiduciari perché potessero usare la denominazione.” Successivamente Fawcett venne  a Firenze per ragioni di salute, fosse la tubercolosi?:

 


Stele. Marmista ignoto. Sex XIX, post 12/1874.
Stele scolpita con gigli, iscrizione in lingua inglese ('IL' mancanti) in lettere capitali romane e numeri arabi in piombo, presenza di crosta nera, poggiante su un basamento in pietra serena, recinto con colonnini in pietra serena e ferro, colonnini ora spezzati; intervento restauro conservativo sul ferro Daniel Dumitrescu, 2008. Possibile intervento di consolidamento sulle colonne. [M: A: 114.5; L: 60.5; P: 13.5; P.s.; A: 48; L: 72.2; P: 25 erosa; RP.s.F: A: 50; L: 96; P: 200.] Iscrizione in lingua inglese in lettere capitali romane e numeri arabi: TO THE BELOVED MEMORY OF/ WILLIAM FAWCETT/ LATE OF MOSSGILL HOUSE, WESTMORELAND, ENGLAND/ WHO DIED DECEMBER 17TH 1874 AGED 75/ THEM ALSO WHICH SLEEP IN JESUS WILL GOD/ BRING WITH HIM/ 1 THESS// 1237/
  Rd
Eglise Evangelique-Reformée de Florence Régistre des Morts: Guillaume Faucett, l'Angleterre, fils de Jean/ Registro alfabetico delle persone tumulate nel Cimitero di Pinti: Fawcett/ Guglielmo/ Giovanni/ Inghilterra/ Firenze/ 17 Dicembre/ 1874/ Anni 75/ 1287/ + / N&Q 276. Wm. Fawcett, of Mossgill House, Westmorland, ob. 17 Dec., 1874, a. 75. Chiesa Evangelica Riformata Svizzera, 1827-present.


AB14B/ AB21/ 1283/ HARRIET CROFT BROOKE/ INGHILTERRA/ ALL'AMATA MEMORIA DI HARRIET, SECONDA FIGLIA DI JOHN CROFT BROOKE E LA MOGLIE, MARY DI AUSTHORPE LODGE, YORKSHIRE/1874/ NATA IL 28 GENNAIO 1830, MORTA A FIRENZE IL 28 NOVEMBRE 1874/1283

Troviamo sul Web: http://www.ebooksread.com/authors-eng/eng-parish-barwick-in-elmet/wills-registers-and-monumental-inscriptions-of-the-parish-of-barwick-in-elmet--hci/page-46-wills-registers-and-monumental-inscriptions-of-the-parish-of-barwick-in-elmet--hci.shtml “Sacro alla memoria di James Croft Brooke Esq., (di Littlethorpe vicino a Ripon), ex Maggiore del 3° Reggimento dei Dragoni del Principe di Galles, secondo figlio maschio del Col. Brooke prima dello stesso Reggimento 4, e della moglie Frances, ex di Scholes in questa parrocchia. Morì il 14 maggio 1837 nel suo 60° anno, rimpianto sinceramente da tutti i suoi parenti e amici. Lascia tre figli maschi e una figlia femmina. La madre di questi figli è la seconda figlia del defunto John Brooke Esq., di Austhorpe Lodge, vicino a Leeds, il quale molto commosso per il dolore della figlia eresse questo monumento alle virtù amabili del marito.” Così Harriet Croft Brooke deve essere la 2° figlia di un altro ramo di un'altra generazione della famiglia di John Croft Brooke.:



Lastra orizzontale in marmo bianco con croce. Marmista ignoto. Sex. XIX, post 11/1874. Marmo inciso sui due lati inclinati di una tomba poggiante su un basamento in pietra serena, marmo sporco. Possibile intervento di pulitura. [M: A: 20; L: 57.5;. P: 174.5; P.s. 23; L: 86.5; P: 203.7.] Iscrizione in lingua inglese incisa in lettere capitali romane e numeri arabi: TO THE BELOVED MEMORY OF/ HARRIET, SECOND DAUGHTER OF/ JOHN CROFT BROOKE AND MARY HIS WIFE/ OF AUSTHORPE LODGE YORKSHIRE/ 1874/ BORN JAN. 28TH 1830 DIED AT FLORENCE NOV 28 1874/ 1283/ Eglise Evangelique-Reformée de Florence Régistre des Morts: Henriette Croft Brooke, l'Angleterre, fille de Jean/ Records, Guildhall Library, London: GL23777/1 N°476, Rev Henry Stint Vicar of Fairlight nr Hastings, Hotel d'Arno,  9 Mt Ephraim Road, Tunbridge Wells, Kent/ Registro alfabetico delle persone tumulate nel Cimitero di Pinti: 192. Brooke (Croft)/ Enrichetta/ Giovanni/ Inghilterra/ Firenze/ 28 Novembre 1874/ Anni 44/ 1283/ N&Q 277. Harriet, 2nd d. of John Croft Brooke and Mary his w., of Austhorpe Lodge, Yorks, b. 18 Jan., 1830; ob. 28 Nov., 1874/ Henderson. Chiesa Evangelica Riformata Svizzera, 1827-present.


AB15B/ AB22/ 1287/
ERMINIO MOSCA/ SVIZZERA/
ERMINIO MOSCA/ NATO A SINS/ CANTONE DEI GRIGIONI SVIZZERA/ IL 18 MARZO 1845/ MORTO A CORTONA IL 15 NOVEMBRE 1874/-/ IL MONDO E LA SUA CONCUPISCENZA/ PASSA VIA/ MA CHI FA LA VOLONTA DI DIO/ DIMORA IN ETERNO/ E. GIOV. 3,7

Proviene dal cantone di lingua romancia, dei Grigioni in Svizzera. La madre era Domenica (Pult)  Mosca. Morì a Cortona ma è sepolto vicino alla famiglia a Firenze. Vedi per la famiglia della madre, A75/ FIORINO PULT, A102/ DOMENICO PULT, D134/ GIOVANNI PULT, D43/ JACQUES/GIACOMO PULT..



Lastra. Marmista ignoto. Sec XIX, post 11/ 1874. Lastra in marmo incisa con fiore e freggi, lastra spezzata (in frammenti), posta su un basamento in pietra serena. Possibile intervento di consolidamento e pulitura. [M: A: 2; L: 76.3; P: 167.5; P.s.: A: 10; L: 84.6; P: 172.5.] Iscrizione in lingua italiana in lettere capitali romane e numeri arabi:
ERMINIO MOSCA/ NATO A SINS/ CANTONE DEI GRIGIONI SVIZZERA/ IL 18 MARZO 1845/ MORTO A CORTONA IL 15 NOVEMBRE 1874/-/ IL MONDO E LA SUA CONCUPISCENZA/ PASSA VIA/ MA CHI FA LA VOLONTA DI DIO/ DIMORA IN ETERNO/ E. GIOV. 3,7 [I John 3.7] Eglise Evangelique-Reformée de Florence Régistre des Morts: Erminio Mosca, Suisse, fils de Nicolas et de Dominica née Pult/ Registro alfabetico delle persone tumulate nel Cimitero di Pinti: Mosca/ Erminio/ Niccola/ Svizzera/ Cortona/ 15 Novembre/ 1874/ Anni 29/ 1281/ Chiesa Evangelica Riformata Svizzera, 1827-present.

AB15B/ AB23/ NON IDENTIFICATA  Sono rimasti soltanto due piedistalli in terracotta di una tomba non più in essere.
 



AB16B/ AB24/ 1274/
ELIZABETH (RIGBYE COLLINS LANGWORTHY) HANCHETT/ INGHILTERRA/ SACRO ALLA MEMORIA DI ELIZABETH COLLINS HANCHETT, VEDOVA DEL CAP. M.  HANCHETT R.N. E FIGLIA DEL REV. C. RIGBYE COLLINS DI BATH SOMERSET E DI SIDMOUTH DEVON. MORI' IL 23 AGOSTO 1874. CERCAI IL SIGNORE E MI UDI' LIBERANDOMI DA TUTTE LE MIE PAURE.


Muore vedova nel 1874, sposata in prime nozze in Scozia a causa di una fuitina con Robert Austen Langworthy (un chirurgo di Bath) che fu processato come debitore insolvente nel 1848. Il secondo marito era il Cap. John Martin Hancett della Marina Reale. Potrebbe essere il figlio del Cap. John Martin Hanchett R.N.,C.B., morto a Bagni di Lucca nel 1862, dopo aver vissuto molti anni con una famiglia a Casa Benedetti. Si trovano molte notizie  riguardo a questa famiglia
http://www.happenstances.com. Il padre di Elizabeth prese il nome di Collins quando ereditò una proprietà sul New Canal a Salisbury. La proprietà venne venduta da lui, dalla figlia Elizabeth e le altre sorelle sposate Mary, Sarah e Edith, quest'ultima sposata con William Somerville Ahmuty i cui figli erano Elizabeth Frances Ahmuty e Christopher Rigby Ahmuty,   nel 1862 quest'ultimo da adulto, fece bancarotta e fu imprigionato per debiti. Morì nel 1875. Il primo matrimonio di Elizabeth fu celebrato e si svolse come segue: Salisbury Journal, lunedì 13 giugno 1825 sintesi: “Martedì scorso un intrattenimento grandioso e elegante è stato offerto dal Dr. e Sig.ra Langworthy alla loro casa in campagna, Prospect House vicino a Bath. L'intrattenimento era per celebrare l'arrivo della loro bellissima e interessante nuora, Mrs. Austin Langworthy. Sarebbe impossibile dare un resoconto dettagliato della festa dove erano presenti ogni lusso e conforto che potevano gratificare il senso estetico e tentare anche il palato epicureo. Le festività cominciarono presto la mattina con un suono delle campane, spari di cannone e sport eseguiti in modo entusiasta insieme ai bifolchi felici e numerosi. Gli ospiti capivano che sarebbe stata una giornata di gioia e buon umore. Alle tre del pomeriggio circa 200 bambini furono serviti con una buona dose di sano cibo inglese, un bue e una pecora erano stati arrostiti per l'occasione e una brava banda musicale contribuì ad animare la scena festosa. Alle cinque una cena sontuosa, con ogni delicatezza della stagione, fu servita nella sala da pranzo ai numerosi amici e durante la serata ci fu una serie di  divertimenti. La casa era illuminata con apparati degni dell'occasione, e il prato decorato con gusto con una profusione di sempreverdi e fiori a forma di arco trionfale ecc., il tutto disseminato di varie lampade che formavano un bellissimo e interessante coup d'oeil.  Le danze cominciarono alle otto di sera e fu servita una cena elegante alle una. Dopo aver condiviso un rinfrescante dejeuner a la fourchette alle cinque del mattino la compagnia si sciolse gratificata dal divertimento offerto dai loro ospiti”. Successivamente il suo primo marito la privò della sua fortuna. Lei e il secondo marito si battevano per riavere i beni. Alla fine di una lunga e complicata  causa fu decretato che Elizabeth aveva diritto a un  quinto delle sostanze del ex marito. Altre informazioni a riguardo si trovano nella versione in inglese.



Cippo. Marmista ignoto. Sec. XIX, post 8/1874. Cippo in marmo bianco sormontato da una croce, poggiante su un basamento in pietra serena, recinto in pietra serena. Possibile intervento di pulitura. [M: Cippo: A: 193.5; L/P: 65.4; P.s.: A: 25; L/P: 72.5; RP.s.; A: 16.5; L: 94.5; P: 190?] Iscrizione in lettere capitali romane e numeri arabi: SACRED/ TO THE MEMORY OF ELIZth COLLINS HANCHETTE/ RELICT OF CAPT. M. HANCHETTE. R.N./ AND DAUGHTER OF THE REV C. RIGBYE COLLINS/ OF BATH SOMERSET/ AND OF SIDMOUTH DEVON/ DIED AUGUST 23RD 1874/-/ I SOUGHT THE LORD AND HE HEARD ME/ AND DELIVERED ME FROM ALL MY FEARS/ PS. VER [Psalm 34.41]/
Eglise Evangelique-Reformée de Florence Régistre des Morts: Elizabeth Hanchett, Angleterre, fille de Christophe/ Guildhall, Rev Burtchaell,, Lungarno, 11/ Registro alfabetico delle persone tumulate nel Cimitero di Pinti: Hanchett nata Righy/ Vedova Elisabetta/ Cristoforo/ Inghilterra/ Firenze/ 23 Agosto/ 1874/ Anni 71/ 1274/ Webbs note she is his third wife, Pisa and Bagni di Lucca/ N&Q 278. Elizabeth Collins Hanchett, relict of Capt. M. Hanchett, R.N., d. of the Rev. C. Rigbye Collins, of Bath, Somt., and of Sidmouth, Devon, ob. 23 Aug., 1874.. Chiesa Evangelica Riformata Svizzera, 1827-present.


AB16B/ AB25/ 1273/
NICKOLAJ ALEKSANDROVICH KOLEMIN/ RUSSIA/


Mikhail Talalay describes him as a lieutenant in the honour guard



Croce e recinzione. Marmista ignoto. Sec. XIX, post 7/1874. Croce con bracci trifogliati in marmo bianco posta su quattro piedistalli, recinto in marmo e ferro battuto con corde annodate. Possibile intervento di restauro conservativo sul ferro. [M: A: 147; L: 67.5; P: 61.3; RMF: A: 56; L: 95; P: 200.] Iscrizione in cirillico e numeri arabi: Epitaffio: verujaj v Mja/ ase ne umret/ ozivet/ 1273. Niccolo Koleimin, Russia, fils de Alexandre/ Talalay: 'tenente di guardia in congedo', MKF; Epitaffo: verujaj v Mja/ ase ne umret/ ozivet/ chi crede in Me non muore ma vivrà; N° 1273, RC/
Registro alfabetico delle persone tumulate nel Cimitero di Pinti: Koleimin/ Niccolo`/ Alessandro/ Russia/ Firenze/ 21 Agosto/ 1874/ Anni 31/ 1273. Chiesa Evangelica Riformata Svizzera, 1827-present.
Колемин Николай Александрович, † Флоренция 21(9).8.1874, 31 год, № 1273, [«лейб-гвардии отставной поручик», МКФ], веруяй в Мя аще не умрет оживет.


AB16B/ AB26/
1267/ HENRY DORR CHILD/ AMERICA/ HENRY DORR CHILD E' NATO A BOSTON, U.S.A. NEL 1821 E MORTO A FIRENZE, ITALIA NEL 1874. LA TOMBA FU ERETTA DA ADDISON CHILD/1267/


Addison Child sposò la sorella di Henry Dorr Child. Sia la moglie, Abbie Cunningham Child, che il cognato Henry Dorr Child morirono nello stesso giorno il 23 maggio, 1874, migliaia di chilometri l'uno dall'altra. Addison Child viene descritto così: Il Sig. Addison Child è un tipico anglosassone, alto sei piedi, con una figura simmetrica e una bella presenza. Ha ereditato forti qualità, siano fisiche che mentali, che ha sviluppato e coltivato. I vantaggi derivati dai suoi viaggi sia in patria che all'estero  hanno moltiplicato le sue abilità ed è nella società colta che si trova al suo agio. Le sue abilità letterarie si manifestano negli articoli che si trovano nella prima parte di questo libro. Con la casa mercantile di Lewis Audenraid e Co., Boston, Mass., ha avuto successi finanziari che gli permettono di godere le delizie  di una vita in campagna nel Saint Lawrence Co., New York, dove dona tempo e mezzi per lo sviluppo di un paese  boscoso e collinoso. Guardando al futuro, ha rifornito laghi e ruscelli con pesci proveniente dai vivai di Western New York: Elias Child, Geneaology of the Child, Childs and Childe families, of the past and present in the United States and the Canadas, from 1630 to 1881.



Colonna. Scultore ignoto. Sec. XIX, post 5/1874. Colonna spezzata posta su un basamento in marmo, marmo inciso, marmo sporco, recinto in pietra serena. Possibile intervento di pulitura e consolidamento del recinto. [M: A: 214; circum: 100; P/L: 65; RP.s.: A: 16. L: 100.5;. P: 190?] Iscrizione in lingua inglese in lettere capitali romane e numeri arabi: HENRY DORR CHILD/ BORN IN BOSTON, U.S.A./ 1821/ DIED IN FLORENCE ITALY/ 1874/ ERECTED BY ADDISON CHILD/ 1267/
Eglise Evangelique-Reformée de Florence Régistre des Morts: Henri Borr Child, Boston/ Begeal, James Lorimer Graham Consular Record, Henry Dorr Child of Boston, died 25 May 1874/ Registro alfabetico delle persone tumulate nel Cimitero di Pinti: Child Boor/ Enrico/ / America/ Firenze/ 25 Maggio/ 1874/ Anni 56/ 1267/ Trasportato Cadavere/ N&Q 279. Henry Dorr Child, b. 1821, in Boston, U.S.A., ob. 1874. Erected by Addison Child. Chiesa Evangelica Riformata Svizzera, 1827-present.


AB
17B/ AB27/ 1264/ SALVATORE FERRETTI/ ITALIA/
A PERPETUARE LA MEMORIA/ DI SALVATORE FERRETTI/ LA MOGLIE I FIGLI ED AMICI INGLESI/ CHE TANTO LO AMARONO/ QUESTO MONUMENTO ERESSERO// SALVATORE FERRETTI/ NACQUE IN FIRENZE IL 15 SETTEMBRE 1817/ DA OPEROSA E SANTA CARITA SPIRIATO/ NEL SOCCORRERE AI MISERI SPESE LA VITA/ NELLA OSPITALE INGHILTERRA/ DOVE VENT'ANNI DIMORO'/ PRESO DE DESIDERIO DELLA PATRIA DILETTA/ RACCOLSE IN ASILI I FANCIULLI/ DA SNATURATI GENITORI VENDUTI/ LE FIGLIE DEGLI INFELICI CHE IN ESILIO LANGUIVANO/ CACCIATI DALL'ITALIA DIVISA/ IN OPERA DI TANTA MISERICORDIA/ DA PIE PERSONE LARGAMENTE SOCCORSO/ E DOPO CHE A LIBERATA L'ITALIA RISORSE/ TORNATO IN FIRENZE/ APRI FRA ORFANE CASA DI RIFUGIO E DI EDUCAZIONE/ QUI ARRIVATO DALLA FEDE IN CRISTO SALVATORE/ DALL'AFFETTO DEI SUOI E DEGLI AMICI CONFORTATO/ MORI' 14 MAGGIO 1874

Questo protestante italiano, esiliato in Inghilterra per vent'anni a causa del suo credo, fondò un orfanotrofio/scuola in Inghilterra per bambini italiani che chiedevano l'elemosina per strada. Per la sua musica vedi:
http://www.hymntime.com/tch/htm/o/c/t/octhascn.htm Durante il Risorgimento ritornò a Firenze e fondò un altro orfanotrofio (che esiste ancora) in Piazza Massimo D'Azeglio. Il palazzo dove si trovava fu donato da un membro della famiglia protestante, Baldelli Walker, i quali hanno molte sepolture qui al Cimitero (vedi per esempio  F14/ BIANCA [WALKER] BALDELLI). Trollope nel suo libro What I Remember, II 264 riporta una lettera dal Console degli U.S.A., George P. Marsh con allegato un opuscolo del Ferretti. I suoi amici inglesi disposero la sua tumulazione nel Cimitero degli Inglesi. Recentemente le lettere di piombo mancanti dall'iscrizione sono state restaurate da dei Rom che chiedono l'elemosina per le strade e le domeniche frequentano la Scuola di Alfabetizzazione qui al Cimitero.

 


Lastre. Scultore ignoto. Sec. XIX, post 5/1874. Stele e lastra orizzontale in marmo, stele scolpita con angelo e libro, marmo sporco,
recinto in pietra serena e ferro. Possibile intervento di pulitura. [M: A: Cippo: 147.5. L: 65.5 P: 51.60; M: A: Lastra: A: 2: L: 65.3; P: 118; P.s.F.: Lastra A: 66; L: 76; P: 190.] Iscrizione in lingua italiana in lettere capitali romane e numeri arabi in piombo/ [Book with Scripture]
A PERPETUARE LA MEMORIA/ DI SALVATORE FERRETTI/ LA MOGLIE I FIGLI ED AMICI INGLESI/ CHE TANTO LO AMARONO/ QUESTO MONUMENTO ERESSERO// SALVATORE FERRETTI/ NACQUE IN FIRENZE IL 15 SETTEMBRE 1817/ DA OPEROSA E SANTA CARITA SPIRIATO/ NEL SOCCORRERE AI MISERI SPESE LA VITA/ NELLA OSPITALE INGHILTERRA/ DOVE VENT'ANNI DIMORO'/ PRESO DE DESIDERIO DELLA PATRIA DILETTA/ RACCOLSE IN ASILI I FANCIULLI/ DA SNATURATI GENITORI VENDUTI/ LE FIGLIE DEGLI INFELICI CHE IN ESILIO LANGUIVANO/ CACCIATI DALL'ITALIA DIVISA/ IN OPERA DI TANTA MISERICORDIA/ DA PIE PERSONE LARGAMENTE SOCCORSO/ E DOPO CHE A LIBERATA L'ITALIA RISORSE/ TORNATO IN FIRENZE/ APRI FRA ORFANE CASA DI RIFUGIO E DI EDUCAZIONE/ QUI ARRIVATO DALLA FEDE IN CRISTO SALVATORE/ DALL'AFFETTO DEI SUOI E DEGLI AMICI CONFORTATO/ MORI' 14 MAGGIO 1874/ Eglise Evangelique-Reformée de Florence Régistre des Morts: Salvadore Ferreti, l'Italie/ Q 471: 110 Paoli/ Registro alfabetico delle persone tumulate nel Cimitero di Pinti: Ferretti/ Salvadore/ Girolamo/ Italia/ Varlungo/ 4 Maggio/ 1874/ Anni 57/ 1264/ Sepolta con lui: MARIA ANGELA FORTUNATA BRUSCHI FERRETTI/ ITALIA/ Eglise Evangelique-Reformée de Florence Régistre des Morts: Maria Angiola Fortunata Ferretti, Florence, fille de Joseph d'Etienne Bruschi, et de Rosa, née Mozzi/ II: 1859-1865 'Registre des Sepultures avec detail des frais, Paoli 375, Francs 80.55/ Morning Post, 'On the 8th inst., at Florence, after many months' suffering, Anna, wife of Salvatore Ferretti, of 35, Elgin Road, Kensington Park W., editor of the 'Eco di Savonarola', Maria Augusta Fortunata Ferretti, 39/ Registro alfabetico delle persone tumulate nel Cimitero di Pinti:Bruschi nei Ferretti/ Maria Angiola Fortunata/ Giuseppe/ Italia/ Firenze/ 7 Agosto/ 1861/ Anni 39/ 748/ Belle Arti 1993-1997 scheda. Chiesa Evangelica Riformata Svizzera, 1827-present.
See Mediatheca 'Fioretta Mazzei' holdings, TAU



AB17B/ AB28/ 1262/
WALTER ELDREDGE ALEXANDER/ AMERICA/
IN TENERA MEMORIA DI WALTER ELDREDGE ALEXANDER FIGLIO DI WALTER S. E CONSTANCE ELDREDGE ALEXANDER. MORI' IL 25 APRILE 1874 ALL'ETA' DI 7 ANNI. UN RAGAZZINO AMOROSO E' PASSATO DA UNA BREVE GIOIA DELLA VITA ALLA FELICITA' SENZA FINE DEL PARADISO/1262.

Nel 1871 il padre, laureato a Yale, fu inviato a Firenze e a dodici chiese libere in Italia come Ministro e Missionario della Chiesa Congregazionale. Nel 1877 divenne presidente del Straight University in New Orleans, dove insegnò anche la moglie, fondata per l'educazione degli Afro-Americani appena liberati. Quando andò in pensione ritornò nel Massachusetts. I genitori furono presenti al funerale di Cornelia Loring (
AB5). Una sua figlia, sorella di  questo bambino,  divenne insegnante al Latin School, Cambridge. Già vedovo, quando stava morendo le disse: “Due cose sono eterne – l'amore del Salvatore e il mio amore per te':
http://www.drbronsontours.com/centralrevwaltersalexander.html

 

Croce. Marmista ignoto. Sex. XIX, post 4/1874. Croce in marmo su basamento in marmo, marmo sporco, iscrizione in lingua inglese, recinto con colonne in marmo e ferro ora mancante. Possibile intervento di pulitura e di consolidamento sul recinto con colonnini. [M: A: 138.5; L: 45.2; P: 35.5; RM: A: 56. L: 107; P: 197.] Iscrizione incisa in lettere capitali romane in lingua inglese e numeri arabi. IN TENDER MEMORY OF/ WALTER ELDREDGE ALEXANDER/ SON OF WALTER S. AND CONSTANCE ELDREDGE ALEXANDER/ DIED APRIL 25 1874/ AGED 7 YEARS// A LITTLE LOVING LAD/ HE PASSED// FROM THE BRIEF JOY/ OF THIS LIFE TO/ THE ENDLESS FELICITY OF/ PARADISE//1262/
Eglise Evangelique-Reformée de Florence Régistre des Morts: Gualtiero Alexander, l'Amerique, fils de Gualtiero Alexander/ Registro alfabetico delle persone tumulate nel Cimitero di Pinti: 17. Alexander/ Gualtiero/ di Gualtiero/ America/ Firenze/ 24 Aprile/ 1874/ Anni 7/ 1262. Chiesa Evangelica Riformata Svizzera, 1827-present.

AB17B/ AB29/ 1261/ WILLIAM TREMLETT/ INGHILTERRA/ WILLIAM FIGLIO MASCHIO PIU' PICCOLO DEL DEFUNTO GEORGE WASHINGTON TREMLETT DI BRISTOL, INGHILTERRA. 1874   27/

Il padre morì a Bristol nel 1851. Era il più piccolo di 8 figli e morì a Firenze, celibe, all'età di 23 anni.



Colonna. Marmista ignoto. Sec. XIX, post 4/1874. Colonna spezzata posta su un basamento a forma  quadrata, recinzione in pietra serena, 2/4 colonne superstiti, ferro mancante. Possibile intervento di pulitura. [M: A: 136.5; Circum: 63; L/P: 48; P.s. A: 14; L/P: 60.3; RP.s.; A: 37; L: 85; P: 180.] Iscrizione in lingua inglese in lettere capitali romane e numeri arabi: WILLIAM/ YOUNGEST SON OF THE LATE/ GEORGE WASHINGTON TREMLETT/ OF/ BRISTOL ENGLAND/ 1874 aet 27.
Eglise Evangelique-Reformée de Florence Régistre des Morts: William Tremlett, l'Angleterre, fils de Georges Tremlett/ Records, Guildhall Library, London: GL23777/1 N° 467 Burial 23/04 Age 23 Rev Tottenham, Borgo SS. Apostoli, 4/ Registro alfabetico delle persone tumulate nel Cimitero di Pinti: Tremlett/ Guglielmo/ Giorgio/ Inghilterra/ Firenze/ 20 Aprile/ 1874/ Anni 24/ 1261/ N&Q 280. William, youngest s. of the late George Washington Tremlett, of Bristol, ob. 28 Ap., 1874, .a. 24/ http://www.jameson.co.uk/familytree/default.htm?page=Tremlett-GeorgeWashington-ind00140.htm. Chiesa Evangelica Riformata Svizzera, 1827-present.


AB17S/ AB30/ 1255/
JOHANNES SCHMID/JOHN SMITH/ SVIZZERA/
INGHILTERRA/ HIER RUHET IN GOTT/ JOHANNES SCHMID/ LICENT. THEOL. U. PFARRER/ ZU FRAUENFELD (C. THURGAU/ GEB DEN 4 JAUNAR 1817/ GEST DEN 31 MÄRZ 1874/ ---/ KOMMET HER ZU MIR ALLE/ DIE IHR MIIHSELIG UND BELADEN/ SEID ICH WILL EUCH ERQUICKEN/ MATTH. 11.28

Either we have here an English father, E138/ JAMES SMITH/SCHMIDT, in Sector E, who they say lived to be 103, and his son, John, whose death date is the same as that for Johannes, in this Sector, who have both completely assimilated into European culture, he being the second generation to have done so, domiciled in Italy and Switzerland, or there is a mistake in the archives. The time span makes the fathering somewhat improbable as James dies at 103 in 1834, John at 57 in 1874, so James would have been 85 when John was conceived, and John 17 when he ordered his father James' tomb. Johannes Schmid is mentioned by the Cemetery's historian, Dalgas, as from the Canton of Thurgau, which is German-speaking.

   

Lapide. Marmista ignoto. Sec. XIX, post 2/1874.
Lapide in marmo bianco incastonata nel muro di cinta interno del cimitero. Intervento di restauro conservativo Iris Fromm, 2005/ [M: A: 7; L: 79.7; P: 92.2.] Iscrizione in lingua tedesca in lettere capitali romane e numeri arabi: HIER RUHET IN GOTT/ JOHANNES SCHMID/ LICENT. THEOL. U. PFARRER/ ZU FRAUENFELD (C. THURGAU/ GEB DEN 4 JAUNAR 1817/ GEST DEN 31 MÄRZ 1874/ ---/ KOMMET HER ZU MIR ALLE/ DIE IHR MIIHSELIG UND BELADEN/ SEID ICH WILL EUCH ERQUICKEN/ MATTH. 11.28/ Eglise Evangelique-Reformée de Florence Régistre des Morts: Jean Schmidth, L'Angleterre, fils de Jacob Schmith/ Registro alfabetico delle persone tumulate nel Cimitero di Pinti: Smith/ Giovanni/ Giacobbe/ Inghilterra/ Firenze/ 31 Marzo/ 1874/ Anni 57/ 1255. Chiesa Evangelica Riformata Svizzera, 1827-present. Nulla osta.


Se si continua lungo questo muro,  accanto a una nicchia vuota si trovano due stemmi della città di Firenze, il giglio e la croce, scolpiti da Arnolfo di Cambio per Porta a Pinti o Porta Fiesolana, successivamente demolite da Giuseppe Poggi.  Il giglio è l'iris selvatico fiorentino che adesso troviamo nel Cimitero dove fiancheggia i sentieri. I pittori pre-raffaelliti Lord Leighton e Holman Hunt, insieme a molti altri, hanno scolpito il giglio su varie delle nostre tombe.










You will now reach Sectors B and C by climbing up the path to the Column and Cross at the centre, then go along the path towards the Duomo to Robert Davidsohn's tomb, then come back past Thomas Southwood Smith's tomb.

INDICE:


INDICE

CAPITOLO I: IL CIMITERO PROTESTANTE DI FIRENZE
CAPITOLO II: SETTORE A
CAPITOLO III: SETTORE AB
CAPITOLO IV: SETTORE B
CAPITOLO V: SETTORE C
CAPITOLO VI: SETTORE D
CAPITOLO VII: SETTORE E
CAPITOLO VIII: SETTORE F
CAPITOLO IX: LE TOMBE ORA PERSE
CAPITOLO X: IL RESTAURO DEL CIMITERO

 
FLORIN WEBSITE © JULIA BOLTON HOLLOWAYAUREO ANELLO ASSOCIAZIONE, 1997-2017: MEDIEVAL: BRUNETTO LATINO, DANTE ALIGHIERI, SWEET NEW STYLE: BRUNETTO LATINO, DANTE ALIGHIERI, & GEOFFREY CHAUCER || VICTORIAN: WHITE SILENCE: FLORENCE'S 'ENGLISH' CEMETERY || ELIZABETH BARRETT BROWNING || WALTER SAVAGE LANDOR || FRANCES TROLLOPE || ABOLITION OF SLAVERY || FLORENCE IN SEPIA  || CITY AND BOOK CONFERENCE PROCEEDINGS I, II, III, IV, V, VI, VII || MEDIATHECA 'FIORETTA MAZZEI' || EDITRICE AUREO ANELLO CATALOGUE || UMILTA WEBSITE || RINGOFGOLD WEBSITE || LINGUE/LANGUAGES: ITALIANO, ENGLISH || VITA
New: Dante vivo || White Silence




                     
Aureo Anello Associazione